E 1000

IN POSSESSO DI BENESTARE TECNICO EUROPEO ETA (EOTA ETAG 027 pending)

BARRIERA PARAMASSI IN GRADO DI RESISTERE ALL’URTO DI UN CORPO ROCCIOSO ANIMATO DA UNA ENERGIA CINETICA DI 1000 KJ – 3a CLASSE

 

La barriera presenta un’altezza nominale di 4 e 5 m. La barriera è accompagnata da una specifica relazione strutturale, realizzata mediante una simulazione, debitamente validata (in funzione dei risultati ottenuti durante le prove in vera grandezza) attraverso un programma di calcolo agli elementi finiti, quantificando così le sollecitazioni che si scaricano in seguito all’urto sui vari componenti della barriera medesima e sulle fondazioni. L’esecuzione di specifiche simulazioni tramite un comprovato modello dinamico della barriera paramassi permette di verificare anche il suo corretto comportamento e tenuta in specifiche condizioni di montaggio, imposte da particolari esigenze di cantiere o dalla morfologia di ogni singolo sito di lavoro, garantendo così la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti dall’opera, in ossequio a quanto chiaramente sancito dalla normativa vigente.